Novità Skincare, nasce PuroBIO for SKIN

Salve amici ☺️ in questo articolo parleremo di un grande lancio a livello skincare, nasce infatti PuroBIO for SKIN.

PuroBIO for SKIN fa la sua comparsa il 21 marzo 2019 ed è una linea di maschere biologiche ideate da PuroBIO Cosmetics che, fino ad allora, si era dedicato esclusivamente al make-up Bio in tutte le sue sfumature.

Queste maschere nascono per essere adatte a tutti i tipi di pelle e per tutte le personalità, infatti, ogni maschera, è stata ideata con un nome e una personalità vera propria!

La gamma si suddivide per tipologia di maschera:

  • Maschera in Alginato, Peel-Off;
  • Maschera in crema;
  • Per tipologia di pelle:

  • Grassa;
  • Secca;
  • Sono presenti anche diverse profumazioni ovvero:

    • Mandorla;
    • Banana;
    • Uva verde;
    • Frutti rossi;
    • Fico;
    • Latte di spirulina;

    Ogni maschera è dermatologicamente testata, Nickel tested, Vegan Ok e Made in Italy. Contengono 13g di prodotto per 3,90€, ogni bustina è mono uso.

    Abbiamo 4 donne che rappresentano altrettante personalità e tipologia di maschere diverse 😊:

  • BRENDA: maschera in crema, pelle secca;
  • MIRANDA: maschera in crema, pelle grassa;
  • KELLY: maschera in Alginato, Peel-Off, pelle secca;
  • OLIVIA: maschera in Alginato, Peel-Off, pelle grassa;
  • Io ho acquistato e testato (per il momento) solo quelle in crema ma vi illustrerò comunque tutte e 4 le tipologie di maschere; parlandovi però nel dettaglio solo di quelle in crema.

    KELLY: Maschera in Alginato, Peel-Off, pelle secca;

    Kelly è una donna sentimentale, un filo romantica, determinata e insicura allo stesso tempo, ha un’emotività molto marcata (mi assomiglia molto 😂).

    Questa maschera contiene Alginati dalle proprietà emollienti e idratanti, come anche amido di riso (lenitivo) e acido ialuronico (idratante). Inoltre sono presenti Estratto di Mandorla e Olio d’Oliva, di Babassu e di girasole BIO che hanno proprietà nutrienti, protettive ed elasticizzanti che rendono questa maschera adatta alle pelli normali/secche.

    Di questa maschera sono presenti 3 profumazioni:

  • Latte di spirulina;
  • Frutti rossi;
  • Fico;
  • Modalità d’uso:

  • Detergere la pelle;
  • Inserire tutto il contenuto della bustina in un contenitore e aggiungere circa 5 cucchiai d’acqua (35ml);
  • Mescolare fino ad ottenere una miscela omogenea;
  • Applicare entro 2 minuti e realizzare uno strato spesso lasciando in posa 10 minuti (evitare contorno occhi e labbra);
  • Una volta asciutta rimuovere delicatamente la maschera partendo dai bordi;
  • Procedere con la skincare abituale.
  • OLIVIA: Maschera in Alginato, Peel-Off, pelle grassa;

    Olivia è una donna originale, ama tutto ciò che può distinguerla e non accetta compromessi, segue esclusivamente la sua strada!

    Questa maschera contiene amido di riso (lenitivo) e acido ialuronico (idratante). Sono presenti ingredienti dermopurificanti e astringenti come gli estratti di Thè verde, liquirizia e argilla che rendono la maschera adatta alle pelli miste/ grasse ed impure.

    Di questa maschera sono presenti 3 profumazioni:

  • Latte di spirulina;
  • Frutti rossi;
  • Fico;
  • Modalità d’uso:

  • Detergere la pelle;
  • Inserire tutto il contenuto della bustina in un contenitore e aggiungere circa 5 cucchiai d’acqua (35ml);
  • Mescolare fino ad ottenere una miscela omogenea;
  • Applicare entro 2 minuti e realizzare uno strato spesso lasciando in posa 10 minuti (evitare contorno occhi e labbra);
  • Una volta asciutta rimuovere delicatamente la maschera partendo dai bordi;
  • Procedere con la skincare abituale.
  • BRENDA: Maschera in crema, pelle secca;

    Brenda è una donna determinata e ambiziosa, sa esattamente quello che vuole e come ottenerlo! Pazienza e perseveranza sono le sue doti.

    Questa maschera ha una texture davvero soffice e corposa, contiene acido ialuronico che contribuisce a mantenere un indice elevato di idratazione. Inoltre sono presenti Estratto di Mandorla e Olio d’Oliva, di Babassu e di girasole BIO che hanno proprietà nutrienti, protettive ed elasticizzanti che rendono questa maschera adatta alle pelli normali/secche.

    Di questa maschera sono presenti 3 profumazioni:

  • Banana;
  • Uva verde;
  • Mandorla;
  • Modalità d’uso:

  • Detergere la pelle;
  • Applicare la maschera entro 2 minuti, su pelle asciutta, realizzando uno strato spesso lasciandolo in posa 10 minuti;
  • Rimuovere l’eccesso con un panno inumidito o il panno in konjac inumidito di PuroBIO Cosmetics;
  • Massaggiare il residuo di maschera e procedere con la skincare abituale.
  • Di questa tipologia per pelli secche ho amato follemente quella all’uva verde, le ho trovate tutte idratanti al punto giusto, per nulla grasse. Io ho una pelle mista tendente al grasso e queste le ho utilizzate comunque per dare alla pelle un bagno di idratazione in più. Spesso chi ha la pelle grassa cerca sempre di tenere a bada il sebo stando attento a non utilizzare prodotti dalla consistenza troppo ricca, ma è anche vero che la pelle grassa deve essere comunque idratata. La maschera alla banana (non presente in foto) l’ho utilizzata subito come mi è arrivato l’ordine a casa 😂 purtroppo non ho resistito! Comunque profumava davvero di banana! 😍👍

    Le colorazioni delle maschere in crema variano in base alla profumazione a cui sono ispirate.

    MIRANDA: Maschera in crema, pelli grasse;

    Miranda è l’energia sotto forma di donna, curiosa e con il perenne desiderio di esplorare il mondo; 24 ore non basterebbero per svolgere tutti gli hobby che ha!

    Questa maschera contiene idrolato di arancio dalle proprietà lenitive e rinfrescanti. Sono presenti ingredienti dermopurificanti e astringenti come estratto di Thè verde, liquirizia, incenso e zenzero. Questi principi attivi rendono questa maschera adatta a pelli grasse/miste ed impure.

    Di questa maschera sono presenti 3 profumazioni:

  • Banana;
  • Uva verde;
  • Mandorla;
  • Modalità d’uso:

  • Detergere la pelle;
  • Applicare la maschera entro 2 minuti, su pelle asciutta, realizzando uno strato spesso lasciandolo in posa 10 minuti;
  • Rimuovere l’eccesso con un panno inumidito o il panno in konjac inumidito di PuroBIO Cosmetics;
  • Massaggiare il residuo di maschera e procedere con la skincare abituale.
  • Anche con questa variante mi sono trovata molto bene! Personalmente ho riscontrato una texture ancora più vellutata, me ne sono letteralmente innamorata 🥰

    Ho prediletto l’acquisto delle maschere in crema perché ho sempre poco tempo da dedicare alla posa di qualunque maschera. Sono rimasta davvero colpita da questi nuovi prodotti che ha creato PuroBIO Cosmetics perché sono efficaci ed efficienti, in poco tempo ho il massimo della performance della maschera viso.

    Una texture assolutamente da non sottovalutare! Tutte le maschere mi hanno reso la pelle del viso liscia e compatta 😍 non potevo chiedere di più per il prezzo che hanno sono fenomenali!

    Ci tengo a precisare che non è da poco creare maschere viso così efficienti, soprattutto da un brand Made in Italy che si approccia per la prima volta al mondo della skincare!

    In Italia stanno emergendo solo ora, attraverso i brand italiani, le buone e ben radicate abitudini della skincare coreana, famosa per l’inserimento di almeno 10 passaggi fissi che fanno parte della skincare routine di ogni persona, di cui fanno parte soprattutto le maschere viso!

    Se pensiamo poi che le maschere PuroBIO for SKIN sono totalmente biologiche, beh cosa chiedere di meglio?

    In conclusione sono super promosse!

    Annunci

    Nuovi Dessert à Lèvres Neve Cosmetics

    Salve a tutti amici ❤️ finalmente il blog si rianima e riapre le porte ad un nuovo articolo ☺️ ;

    per l’occasione ho deciso di parlare dei Dessert à Lèvres di Neve Cosmetics 🍪

    Chi è Neve Cosmetics?

    Neve Cosmetics è un’azienda italiana giovane nata a Torino nel 2009 la cui filosofia cosmetica ruota intorno alla creazione di cosmetici naturali, vegani e vegetariani quindi privi di ingredienti sintetici e nocivi. I loro prodotti NON sono testati su animali.

    I Dessert à Lèvres invece sono una linea di rossetti uscita qualche anno fa e che il 26 aprile 2018 è stata rivisitata ed ampliata.

    La gamma completa comprendeva 14 tonalità.

    Il loro prezzo è di 12,90 € per 4 ml di prodotto. Il PAO è di 12m.

    Questa linea di rossetti si ispira a diversi dolci 🍭 infatti ogni rossetto porta il nome di un dolce tipico 🍪 e la profumazione ricorda la vaniglia 🍦

    Il 16 aprile 2019 la gamma si è ampliata ulteriormente e sono uscite altre 6 tonalità nude bellissime chiamate NewDElicious 😃 in totale i rossetti ora sono 20.

    In questo articolo vi mostrerò le 7 tonalità che ho acquistato, 2 già uscite in precedenza mentre 5 fanno parte delle NewDElicious 💖

    Partendo dal primo colore in alto abbiamo:

    -Panna cotta: nude carne naturale semplice ma bellissimo, per labbra naturalmente eleganti 🍦;

    -Almond Cookie: nude biscotto 🍪 rosato dal sottotono caramello;

    Ora vediamo le nuove tonalità partendo dal terzo colore in alto:

    -Cocoa Cupcake: nude rosa intenso 🌈 ;

    -Vanilla Soufflè: nude rosato con satinatura oro rosa 🌹 ;

    -Pain Au Chocolat: nude malva caldo dal sottotono beige 🥧;

    -Crème caramel: nude caramello medio con sottofondo beige-cannella 🥮 ;

    -Birthday Cake: nude nocciola chiaro con sottotono ambrato 🍩 ;

    Sono tutte tonalità bellissime che personalmente amo ❤️ ho sempre adorato i rossetti nude e questi non potevo lasciarmeli sfuggire.

    I Dessert à Lèvres sono tutti rossetti cremosi e ultra pigmentati! Infatti ho avuto difficoltà a rimuovere gli swatches dal braccio, mi hanno lasciato gli aloni di colore 😍👍 questo vi fa capire il grado di pigmentazione !

    Piccola premessa, ho sempre avuto labbra molto secche di natura nonostante io le idrati a dovere, proprio per questo ho difficoltà a trovare rossetti che non me le secchino ulteriormente!

    Questi sono rossetti molto confortevoli e mi rendono le labbra rimpolpate 😍

    Vi ricordo che sono in offerta lancio fino al 30 aprile 2019 e in occasione di questa uscita troverete TUTTI i Dessert à Lèvres scontati del 15% con le spese di spediazione a 1€ sul sito ufficiale di Neve Cosmetics.

    L’immagine utilizzata come sfondo è stata presa dal libro di illustrazioni e poesie di Cicely Mary Barker ❤️

    Recensione palettes Huda Beauty (Rose Gold Remastered e Desert Dusk)

    Buongiorno a tutti! Oggi vi parlerò di due palette che mi hanno rapito il cuore, ovvero le palettes Huda Beauty! In particolare la Rose gold Remastered e la Desert Dusk.

    Premetto che di questo marchio non avevo acquistato mai nulla, infatti sono state le prime palettes Huda che ho testato.

    Le palette in questione sono centrate su due mondi differenti di colorazioni, la Desert Dusk ha una prevalenza di toni aranciati e violacei, la Rose gold ha una prevalenza di toni rosacei e dorati.

    Oltre alla differenza di colori parliamo anche di due formulazioni diverse; infatti la Rose Gold viene definita REMASTERD, proprio perché (rispetto la precedente Rose Gold ) è stata rivisitata a livello di formula.

    Entrambe presentano 18 ombretti per lo stesso prezzo (65€) :

    Desert Dusk presenta 8 opachi ,6 perlescenti , 3 duochrome e 1 glitter pressato (foto in allegato qui sotto):

    Rose Gold Remastered presenta 8 opachi, 8 metallizzati , 1 utilizzabile sia bagnato che asciutto (il nero) e 1 illuminante pressato, inoltre 2 tonalità fra quelle presenti sono nuove rispetto alla Rose gold vecchia ( Bubbly e Pink Diamond).

    (Foto in allegato qui sotto):

    Allora, partendo dalla Desert Dusk vi racconto la mia esperienza: è stata utilizzata in svariati modi provando diverse tipologie di applicazione per tutti gli ombretti. Per quanto riguarda gli opachi a mio modesto parere non sono così polverosi come tante hanno affermato, per me lo sono ma il giusto. Gli opachi sono facilmente sfumabili e sufficientemente intensi, tranne AMETHYST (il viola) che l’ho trovato un po’ meno intenso di quanto sembrasse , infatti serve qualche passata in più per renderlo molto intenso, stessa cosa per MUSK ( grigio tortora). Per quanto riguarda quelli perlescenti (come anche i duo-chrome) ho notato invece che sono più polverosi loro rispetto agli opachi, ebbene sì, se vengono prelevati con il pennello in modo leggermente più marcato tendono a sgretolarsi appena. Niente di eccessivamente preoccupante ma bisogna fare attenzione. Come tutti gli ombretti Huda di entrambe le palette viene affermato che per ottenere un’intensità maggiore degli ombretti occorre prelevarli con il polpastrello e applicarli direttamente sulla palpebra. Ho testato anche questa modalità ed effettivamente funziona, ma nella Desert Dusk se i duo-chrome vengono prelevati in questo modo fanno fall out, quindi consiglio o di stare molto attente o di usare il pennello inumidito per rendere lo stesso gli ombretti intensi ma senza questa preoccupazione. Per quanto riguarda la cialda con i glitter pressati (cosmo)  non posso esprimermi perché è l’unico che non ho utilizzato ( non uso mai i glitter). Infine una considerazione finale su questa palette, a livello di colorazioni io la trovo ottima perché prediligo i toni aranciati e violacei, però purtroppo manca un colore effettivamente più scuro di tutti , infatti manca la presenza di un nero e di un ombretto chiarissimo per creare il punto luce nell’angolo interno dell’occhio; tuttavia se questo fattore non vi crea problemi io comunque ve la consiglierei. La qualità rispecchia il prezzo ? Beh stiamo parlando di 18 ombretti , quindi 65€ diviso 18 sono circa 3,60€ ad ombretto, quindi sì, però mi aspettavo leggermente di più a livello di qualità per gli ombretti perlescenti, che chiariamoci, non sono affatto male eh , però hanno bisogno di essere prelevati con cautela.

    Passiamo alla Rose Gold Remastered, questa palette rispetto alla Desert Dusk è completamente diversa, a mio parere sembrano appartenere a due case cosmetiche diverse, non si direbbero sorelle. Dentro questa palette sia gli opachi sia i metallizzati sono effettivamente più burrosi e questa sensazione è percepibile proprio a livello sensoriale se prelevati con i polpastrelli, devo proprio affermare che mi ha sbalordita la diversità con la Desert Dusk. Anche per questa palette ho provato le differenti modalità di applicazione, sia con i polpastrelli per intensificare i metallizzati sia con il pennello (inumidito e non ) per applicarli. Partendo dagli opachi ho riscontrato un livello molto alto di intensità e sfumabilità per cui non ho rilevato particolari problemi ( polverosità sotto controllo ). Per i metallizzati vale lo stesso principio generale degli ombretti Huda, rendono di più se prelevati con il polpastrello, qui però il fall out è più sotto controllo e non crea problemi; se prelevati con il pannello hanno comunque una buona intensità. All’interno di questa palette vi è la presenza di un ombretto utilizzabile come punto luce (bubbly) e uno molto scuro per creare degli smokey (black truffle) e a mio parere è più completa.

    Cosa ne penso? Sono entrambe delle palette fantastiche, mi sono piaciute entrambe; certo a livello di qualità la Rose Gold Remastered supera la Desert Dusk, ma il fatto che la superi NON significa che la Desert Dusk sia scadente, anzi, molto valida rispetto ad altre palette che conosco. Se siete indecise su quale acquistare delle due (se non avete preferenze nelle colorazioni) vi consiglierei la Rose Gold, ma più che altro ( oltre che ad una performance un po’ più elevata) è per la presenza appunto di un nero e di un ombretto per il punto luce, per molte di voi questi due fattori potrebbero essere essenziali. Io personalmente il nero non lo uso quasi mai per cui la Desert Dusk l’ho trovata bellissima e la presenza dei duo-chrome l’ho trovata davvero appagante, adoro i duo-chrome. Inoltre per un gusto personale amo gli aranciati. Se dovessi attribuire un voto sarebbe 7 per la Desert Dusk e 8,5 per la Rose Gold.

    Recensione fondotinta Slay The Game di Mulac Cosmetics

    Buongiorno a tutti!

    Oggi volevo dedicare questo articolo alla recensione del primo fondotinta creato da Mulac Cosmetics.

    Come tutti noi sappiamo Mulac Cosmetics è un’azienda italiana relativamente giovane ma che ha dimostrato impegno e passione fin dall’inizio nel creare prodotti innovativi e collezioni originali!

    Quasi tutti i loro prodotti hanno un’altissima percentuale di ingredienti naturali e sono completamente vegan, cruelty free e privi di siliconi e parabeni.

    Quest’anno Mulac Cosmetics per la prima volta ha lanciato, esattamente il 4 aprile 2018, la sua prima linea completa per la base composta da 4 prodotti:

    • Fondotinta in stick SLAY THE GAME;
    • Cipria in polvere libera SEAL THE DEAL white/yellow;
    • Spugnetta SHAPE THE WAY;
    • Olio secco per il viso DEWMIX.

    Io ho acquistato tutta la linea per la base viso optando però per la cipria bianca anziché gialla. La cipria è sottile, morbida e idratante, perfetta per chi non ha bisogno di opacizzare eccessivamente la pelle, mentre nel mio caso non è adatta perché non opacizza a dovere. La spugnetta viso è eccezionale, l’adoro. L’olio secco Dewmix invece non l’ho trovato utile a livello makeup, tuttavia ho scoperto un secondo utilizzo e l’ho inserito come step ulteriore all’interno della mia skincare routine.

    La tonalità di fondotinta che ho scelto è la numero 3, ovvero NORMA.J

    Le tonalità dei fondotinta sono 10 e sono suddivise in base al sottotono che a seconda della tipologia di pelle può essere R ( rosata ), N (neutra) o Y (yellow/gialla).

    Il fondotinta è in stick e contiene 9 grammi di prodotto per 19,90€.

    Si tratta di un fondo Full Coverage stratificabile e a lunga tenuta, così afferma l’azienda.

    Io ho un sottotono giallo di pelle e inizialmente ho acquistato la tonalità numero 2Y (MARLENE) che però per il mio incarnato, sebbene fosse del sottotono giusto, risultava in realtà troppo chiaro nonostante io sia estremamente chiara!

    Vi lascio la foto della colorazione 2Y MARLENE, notare come è chiara.

    Alla fine sono riuscita a trovare la tonalità giusta che è la numero 3N.

    Eccovi la 2Y e la 3N a confronto:

    Per tutte le persone che me lo hanno chiesto la 3N di Mulac Cosmetics corrisponde alla tonalità numero 01 del fondotinta Sublime di PuroBIO Cosmetics. Eccovi la foto:

    Ho effettuato gli swatches proprio per aiutarvi nell’acquisto, in modo tale da non sbagliare come ho fatto io che non ho voluto aspettare swatches di riferimento!

    Allora, veniamo al sodo, come si comporta questo fondotinta?

    Ho avuto modo di testarlo molto bene direi, è già un mese e mezzo che lo sto usando e l’ho indossato in tantissime occasioni e steso in tutti i modi possibili, sia con la sua spugnetta che con i pennelli.

    Premetto che io ho una pelle mista tendente al grasso nella zona T ma che se non idratato correttamente tende a formare pellicine.

    Ho provato a stendere il fondotinta, in quantità moderata, dopo aver deterso il viso e senza applicare alcuna crema ( il fondotinta contiene ingredienti nutrienti ) perché avevo paura di lucidarmi. Dopo averlo steso con il pennello ho notato subito che mi evidenziava le poche pellicine che avevo. Dopo averlo fissato con la cipria l’ho lasciato così com’era, come prima prova e dopo 3/4 ore ho notato che iniziava a segnarmi leggermente il viso, ovvero a enfatizzare le piccole pieghe di espressione.

    La volta successiva ho deciso di applicare una goccia di dewmix sul fondotinta (è possibile abbinarli insieme) e poi l’ho steso con la spugnetta, inizialmente l’effetto era molto bello e così facendo non mi aveva evidenziato le pellicine però dopo poche ore mi sono ritrovata il viso tutto lucido in quanto l’olio, nonostante sia un olio secco, ha comunque reso il fondotinta ancora più idratante. Infatti l’azienda consiglia qualche goccia di dewmix da aggiungere al fondotinta per chi ha la pelle più secca ma io ho voluto comunque provare.

    Un giorno invece ho deciso di stenderlo (senza l’ausilio dell’olio) provando a stratificarlo, l’ho steso con la spugnetta e poi come sempre fissato con la sua cipria e credo che questa sia stata la prima volta che ho provato un forte desiderio di struccarmi velocemente perché dopo 5 ore che lo indossavo ho avvertito una sensazione molto sgradevole di occlusione e pesantezza, non vedevo l’ora di tornare a casa e struccarmi.

    Più ore lo si tiene addosso e più si rischia di trovarselo in giro per il viso.

    Voi sapete che io amo follemente i prodotti Mulac Cosmetics ed ero consapevole che questo fosse un fondotinta naturale, ovviamente non potevo pretendere le stesse performance di un fondo siliconico però devo affermare che quello che dice l’azienda per me, e dico su di me, non funziona. A mio avviso non mantiene del tutto le sue promesse.

    Quindi veniamo ai pro e ai contro del fondotinta:

    Contro:

    ❌ Non è adatto a pelli grasse;

    ❌Non regge al sudore in una giornata calda;

    ❌ Non è No Transfer;

    ❌ Non è stratificabile in quanto evidenza ogni rughetta;

    ❌Tende a sciogliersi;

    Pro:

    ✅ È in stick quindi pratico da utilizzare;

    ✅Ha un’ottima profumazione vanigliata;

    ✅È composto da ingredienti naturali non dannosi per la pelle;

    ✅ Il prezzo è buono per la quantità di prodotto che contiene.

    Ora cercherò di smaltirlo velocemente perché con l’avvenire dell’estate non potrò utilizzarlo, già in queste prime giornate calde primaverili non ha saputo reggere al calore.

    Non consiglio questo fondotinta a chi ha una pelle troppo secca o troppo grassa.

    Vi lascio l’inci:

    INGREDIENTS: CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, LAURYL OLIVATE, HYDROGENATED CASTOR OIL DIMER DILINOLEATE, SILICA, EUPHORBIA CERIFERA (CANDELILLA) WAX (CANDELILLA CERA), ZEA MAYS (CORN) STARCH (ZEA MAYS STARCH), RICINUS COMMUNIS (CASTOR) SEED OIL (RICINUS COMMUNIS SEED OIL), BUTYROSPERMUM PARKII (SHEA BUTTER) (BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER), TOCOPHEROL, FRAGRANCE (PARFUM), HYALURONIC ACID, LIMONENE. MAY CONTAIN (+/-): TITANIUM DIOXIDE (CI 77891), IRON OXIDES (CI 77491), IRON OXIDES (CI 77492), IRON OXIDES (CI 77499), MANGANESE VIOLET (CI 77742), ULTRAMARINES (CI 77007).

    Recensione detergente micellare anti-age di Gyada Cosmetics

    Buongiorno a tutti!

    Oggi volevo parlarvi di questo gel detergente micellare Anti-Age Bio per pelli secche e mature della nuova linea Renaissance di Gyada Cosmetics.

    La linea è composta da 3 acque micellari e 3 detergenti micellari , ognuna di loro rientra nella categoria di pelle che si possiede:

    🌿Linea Anti-Age per pelle secca e matura;

    🌿Linea lenitiva per pelle sensibile;

    🌿Linea purificante per pelle impura.

    È un detergente che possiede un basso potere schiumogeno e il suo compito è quello di detergere la pelle delicatamente e rimuovere le ultime tracce di makeup.

    L’ho acquistato appena uscito e in questo arco di tempo ho potuto farmi un’idea ben chiara.

    L’ho utilizzato dopo essermi struccata sia dopo aver indossato un makeup completamente bio sia con un makeup più resistente ed in entrambi i casi purtroppo non mi ha eliminato le ultime tracce di trucco, quando mi andavo ad asciugare il viso c’erano ancora tracce di fondotinta sulla salvietta.

    Sicuramente è molto delicato e rispetta la pelle, però un fattore che non amo ( ma questo è molto soggettivo ) è proprio il basso potere schiumogeno, per me è inesistente e purtroppo io sono abituata a detergenti che fanno più schiuma.

    Il prodotto contiene 200ml per 11,90€ io l’ho acquistato su http://www.eccoverde.it .

    Una volta terminato penso che non lo riacquisterò. Voi come vi siete trovati?

    Eccovi l’inci :

    Aqua (Water)GlycerinLavandula Hybrida Flower Water [1]Aloe Barbadensis Leaf Juice [1]Xanthan GumHamamelis Virginiana WaterLycium Barbarum (Goji) Fruit Extract [1]Camellia Sinensis (Green Tea Powder) ExtractOpuntia Ficus Indica ExtractSodium HyaluronateSodium Lauroyl GlutamateDisodium CocoamphodiacetateDiglycerinPolyglyceryl-4 CaprylatePotassium HydroxideDecyl GlucosideLauryl GlucosideCocamidopropyl BetaineLactic AcidCitric AcidPotassium SorbateSodium BenzoateBenzyl AlcoholParfum (Fragrance)

    Recensione nuovo mascara waterproof Miss Baby Roll di l’Oreal

    Salve a tutti! In questo post parlerò del nuovo mascara waterproof Miss Baby roll di l’Oreal.
    Un mascara disponibile anche in diverse colorazioni tra cui: viola, blu e turchese.

    img_2138

    Questo mascara ha suscitato molta curiosità da parte di molte donne, tra cui me 😆 , sempre alla ricerca del mascara “perfetto”.

    Premetto che già di mio possiedo ciglia lunghe e folte, però ho sempre fatto fatica a trovare un mascara che riuscisse, almeno in parte, a separarmele bene durante l’applicazione o che non mi lasciasse eccessivi grumi.

    Decisi di provare questo mascara invogliata dal super sconto rilasciato dal mio tigotà di fiducia, e io , che sono malata di mascara, lo acquistai 😂👍

    Parliamo di 9.1 ml di prodotto che ha un PAO di 6 mesi.

    Questo mascara promette, proprio come c’è scritto nella confezione, un MEGA VOLUME e resistenza all’acqua.

    Sono contenta di parlarvene perché ho avuto modo di testarlo davvero fino allo sfinimento e nelle più svariate situazioni.

    Come possiamo notare, questo mascara ha uno scovolino particolare, a spirale, che dovrebbe raccogliere bene le ciglia e separarle bene.

    img_2136

    Ora, passiamo al succo della situazione, promette davvero quello che dice? Resiste davvero all’acqua ? Crea irritazioni ?

    Per me È ASSOLUTAMENTE BOCCIATO. È stata una grandissima delusione.
    Ormai sono 2 settimane che lo utilizzo tutti i giorni, non mi è piaciuto per niente.

    Perché ?
    Beh, innanzitutto quando lo si applica lo scovolino rilascia troppo prodotto, talmente tanto da impastare letteralmente le ciglia  così tanto da renderle appiccicate tra loro e piene di grumi, quindi non le separa per niente, anzi. Più passate darete e peggio sarà la situazione.

    Vi lascio la foto, situazione dopo poco più di una passata ( scusate le occhiaie 😂 ma il caldo me le accentua ).

    img_2120

    Nella foto ho applicato il mascara solo nelle ciglia superiori.

    Successivamente ho voluto testare la sua resistenza waterproof, beh che dire, mi ha deluso anche li.

    Sono stata in piscina più di una volta, indossandolo tutto il giorno e senza ritoccarlo.
    A fine giornata il risultato è stato davvero opprimente.

    Non mi aspettavo una durata impeccabile, però non mi aspettavo di non trovare letteralmente più nulla se non uno strato trasparente appiccicoso sulle ciglia quasi fosse colla. Me le teneva letteralmente separate, ma a ciuffi !! Sembrava che ci avessi applicato la colla !! Ma sia il colore sia l’effetto “mascara ” non c’erano più, sembrava che non avessi applicato nulla ma erano comunque tutte appiccicate.

    Poi l’ho utilizzato per ultimare trucchi particolari e non , ma a fine giornata quando andavo a struccarlo non andava via, dovevo stressare troppo le ciglia e sfregarle per torglielo, così spesso andavo a dormire con ancora una buona dose di mascara addosso.

    Tutto ciò mi ha creato parecchie irritazioni all’occhio e la caduta di qualche ciglia.

    Ne ho trovati tanti di mascara pessimi ma questo, bocciato in pieno. Orribile.

    Un altro brutto difetto, causato dallo scovolino, troppo grande, fa si che ci si sporchi la palpebra. Anche se si cerca di stare il più possibile attente ve le sporcherete. Proprio per questo motivo avevo smesso di usare il piega ciglia sperando che non incurvandole troppo non sporcasse e invece sporca lo stesso.

    Per quanto riguarda il volume, io non l’ho riscontrato.

    Costo? Io l’ho pagato 8,90€ ma il prezzo intero si aggira intorno ai 16,90€. Sconsigliatissimo a chi ha gli occhi sensibili!!!

    Crema viso gel alla malva di Biofficina Toscana

    Ben tornati ragazzi!

    Oggi vi parlerò di un nuovo prodotto nato in casa Biofficina toscana.

    Recentemente è uscita una nuova linea di prodotti per la cura del viso da poter utilizzare in sinergia tra loro.

    Innanzitutto Biofficina toscana è un brand italiano che produce cosmetici per la cura della persona a chilometro zero, con ingredienti del tutto naturali, biologici e di origine toscana.

    La serie di prodotti di cui parlo sono:
    – lozione viso tonificante;
    – lozione viso illuminante;
    – lozione viso lenitiva;
    – mousse detergente alla malva;
    – Crema gel viso alla malva.

    img_1850

    Io ho acquistato la crema gel viso con mucillagini di malva bio toscana.
    È una crema che ha una consistenza in gel adatta soprattutto per il periodo estivo poiché si assorbe molto rapidamente ed offre comunque un potere idratante notevole.
    Avendo la pelle mista necessito, soprattutto durante i mesi più caldi, di idratazione ma senza appesantire ulteriormente.

    Il packaging è il classico utilizzato dal brand quindi contenitore bianco con erogatore a pump, con cui mi trovo particolarmente bene. Contiene 50ml di prodotto con un PAO di 12 mesi.

    Cosa contiene effettivamente questa crema?

    Contiene acido ialuronico a peso molecolare differenziato che agisce in sinergia con le mucillagini di malva bio toscana per donare un effetto idratante ma anche lenitivo.
    La formula è arricchita da estratti bio di foglie di olivo, semi di lino, altea, girasole e da olio di ricino con proprietà idratanti ed antiossidanti. Un insieme di elementi perfetto per idratare la nostra pelle ma anche per contrastare l’invecchiamento cutaneo.

    Sono piacevolmente soddisfatta di questo prodotto che è entrato a far parte della mia skincare quotidiana, penso che diventerà uno di quei prodotti “must have”.

    L’ho utilizzata per parecchi giorni e ho notato anche un notevole miglioramento di quelle zone del viso che avevo costantemente irritate a causa di vecchi brufoli e bollicine che vengono con il caldo.

    Un’altra nota positiva di cui sono pienamente soddisfatta è la profumazione. In questo caso si percepiscono delle note fiorite e l’odore mi ricorda un po’ anche quello dei dolci di una pasticceria.
    Ogni volta che l’applico sul viso rimango inebriata da questo meraviglioso profumo. Una volta stesa non è stucchevole, il viso rimane piacevolmente profumato per alcuni minuti per poi dissolversi.

    Il prezzo è di circa €17,59.

    A mio parere è una crema molto valida.

    Vi lascio l’inci:

    INGREDIENTI: Aqua [Water], Dicaprylyl ether, Jojoba esters, Glyceryl stearate, Helianthus annuus seed cera [Helianthus annuus (Sunflower) seed wax], Malva sylvestris (Mallow) leaf extract*, Linum usitatissimum (Linseed) seed extract*, Helianthus annuus (Sunflower) seed extract*, Olea europaea (Olive) leaf extract*, Althaea officinalis root extract*, Sodium hyaluronate, Copernicia cerifera cera [Copernicia cerifera (Carnauba) wax], Acacia decurrens flower cera [Acacia decurrens flower wax], Ricinus communis (Castor) seed oil, Xanthan gum, Hydrogenated castor oil, Phenethyl alcohol, Propanediol, Sodium cetearyl sulfate, Sodium benzoate, Glycerin, Parfum [Fragrance], Undecyl alcohol, Lactic acid, Polyglycerin-3, Tetrasodium glutamate diacetate, Benzyl salicylate, Benzyl alcohol, Limonene, Hydroxycitronellal, Alpha-isomethyl ionone, Linalool, Coumarin, Hexyl cinnamal.
    *da agricoltura biologica